Products

Raddrizzatori per cataforesi

Il processo di deposizione cataforetica delle vernici richiede alimentatori in grado di fornire tensioni continue regolabili fino ad alcune centinaia di volt, accuratamente stabilizzate e livellate, precise rampe di salita, regolabili in accordo alle differenti fasi del processo. I dispositivi di protezione degli operatori devono essere di sicurezza e ridondanti. 

CAEV progetta e produce una linea di raddrizzatori per elettroforesi con tensioni regolabili fino a 900Vdc e correnti fino a 3000Adc.

Caratteristiche tecniche (per informazioni più dettagliate scaricate il file PDF qui sopra)

  • Alimentazione trifase secondo la richiesta del cliente
  • Interruttore generale con bloccoporta
  • Trasformatore di potenza a norme IEC
  • Circuito raddrizzante regolato a tiristori: collegamento esafase con reattore, ponte trifase, dodecafase
  • Tensione e corrente d'uscita regolabile da 0 al valore massimo
  • Rampa regolabile di salita della tensione e corrente d'uscita
  • Tensione di mantenimento regolabile
  • Inserzione tensione di mantenimento da consenso esterno
  • Regolazione a tensione costante e corrente costante
  • Stabilizzazione all'1% dei valori impostati per variazioni del carico o della tensione di alimentazione
  • Ripple della corrente d'uscita livellato con cella di filtro LC secondo le specifiche del cliente
  • Comandi manuali su fronte quadro o in quadro comandi remoto
  • Visualizzazione della tensione e corrente erogata
  • Controllo da PLC remoto con segnali optoisolati...0-20mA, 4-20mA, 0-10Vdc
  • Controllo da PLC remoto con collegamento seriale Modbus o Profibus
  • Raffreddamento ad aria forzata
  • Raffreddamento ad acqua a circuito chiuso
  • Raffreddamento con condizionatore per armadi IP55
  • Armadi verniciati con vernici epossidiche
  • Armadi con golfari di sollevamento, piedini o ruote per facile movimentazione
  • Grado di protezione armadi: IP20...IP55
  • Protezione magnetica e termica dell'intera apparecchiatura
  • Protezione di massima temperatura
  • Protezione dei semiconduttori con fusibili extrarapidi
  • Reti RC di protezione dei semiconduttori
  • Limitazione elettronica della massima corrente erogabile per sovraccarico
  • Controllo del corretto senso ciclico della fasi di alimentazione
  • Protezione dei circuiti ausiliari con fusibili e interruttori automatici
  • Collegamenti con bandellaggi in rame e alluminio
  • Fermo macchina in caso di apertura barriera di protezione impianto (relé Pilz)

Dispositivi opzionali:

  • Programmatore di rampe
  • Amperorametro digitale 
  • Timer di processo